Evento e programma

L'arte di Luigi Lai al Caffè Tettamanzi di Nuoro

dal 3 maggio al 7 giugno 2018, il Caffè Tettamanzi di Nuoro ospiterà la personale dell'artista Luigi Lai dal titolo Carnival: una carrellata di personalità del mondo sardo rivisitate in chiave Neo Pop, tra cui un ritratto di Antonio Gramsci in versione McDonald

Nuoro si conferma capitale culturale non solo della Barbagiama anche della Sardegna, nonché polo attrattivo a livello nazionale: dal 3 maggio al 7 giugno 2018, il centrale Caffè Tettamanzi di Corso Garibaldi ospiterà la personale dell’artista Luigi Lai, noto per l’appartenenza alla corrente Neo Pop e per la vicinanza alla Street Art; l’esposizione, dal titolo "Carnival”, è stata promossa dall'associazione "Dietro le Quinte... OSA” e si inserisce nel progetto Èmeute d'Art, letteralmente "rivolta d’arte”.

Carnival consiste in una serie di ritratti di importanti personalità della Sardegna rivisitate in chiave pop, non certo per sminuirne l’autorevolezza, bensì per trasportare tali personaggi nella cultura contemporanea: in tale ottica, il ritratto di Antonio Gramsci truccato e vestito come il clown della McDonald è più esaustivo di mille parole. La carrellata di celebri pensatori presentati in tono fumettistico pone un interrogativo bruciante, ovvero se questi intellettuali saranno in grado di stimolare e interessare le nuove generazioni.

Le opere esposte al Caffè Tettamanzi sono quelle della sua produzione più recente, frutto di un’approfondita ricerca stilistica che ha portato l’artista ad accostare in modo ironico dei miti del pensiero nazional-popolare alla propria maschera, una sorta di universo parallelo che esorta a non sacralizzare tali figure, in quanto si corre il rischio di dare per scontato il senso del loro pensiero, banalizzandolo e travisandolo.

Vuoi lasciare un commento?

Compila i campi per lasciare un commento. Il commento verrà pubblicato dopo l’approvazione del moderatore.